Le origini di questo mascherone in marmo dalla sembianze maschili sono abbastanza chiare: o tombino, da qui i fori a naso, bocca e occhi, o cloaca. Le dimensioni sono davvero impressionanti: 1,80 metri di diametro per un peso di oltre 1.300 Kg. Fu il film Vacanze romane a renderlo immortale nel 1953: una sequenza del film con i due indimenticabili protagonisti Audrey Hepburn e Gregory Peck si svolge proprio davanti alla bocca della verità.

La scena del film Vacanze Romane che ha reso leggendaria la Bocca della Verità

La scena del film Vacanze Romane che ha reso leggendaria la Bocca della Verità

LA LEGGENDA DELLA BOCCA DELLA VERITA'

La fama è rafforzata dalle leggende popolari per le quali pare che la bocca morda la mano di chi non afferma il vero. Questa leggenda ha scatenato la fantasia collettiva dei turisti, tanto che nei mesi di alta stagione le file davanti la chiesa di Santa Maria in Cosmedin sono spesso molto lunghe. Altro mito vuole che la Bocca possa anche pronunciare oracoli.

 

La leggenda narra che la bocca morda la mano di chi non afferma il vero

La chiesa di Santa Maria in Cosmedin. La Bocca della Verità si trova nel suo pronao

La chiesa di Santa Maria in Cosmedin. La Bocca della Verità si trova nel suo pronao

LA PIAZZA DELLA BOCCA DELLA VERITA'

Una volta stabilito con il vostro partner che avete detto la verità rimanete ancora un po’ in zona per ammirare la bellissima Piazza della Bocca della Verità. In questa piazza, posta davanti l’isola Tiberina, è possibile scoprire da vicino il bellissimo Tempio di Ercole e la Fontana dei Tritoni, realizzata su commissione di papa Clemente XI, con i due tritoni che reggono una conchiglia.

 

In questa piazza, fino al 1868, venivano eseguite le pene capitali

 

Affacciatevi sulla piazza e scoprite la Fontana dei Tritoni e il Tempio di Ercole

Affacciatevi sulla piazza e scoprite la Fontana dei Tritoni e il Tempio di Ercole

Info utili

La Bocca della Verità si trova nel pronao della chiesa di Santa Maria in Cosmedin dal 1632.
Il nome "Bocca della Verità" è comparso per la prima volta nel 1485.

COME ARRIVARE

Dal Porto di Civitavecchia proseguire verso la Stazione di Civitavecchia. Prendere il primo treno diretto a Roma Termini ed entrare in Metro B, fermata Circo Massimo. Da qui proseguite a piedi per 1 km circa costeggiando il Circo Massimo e siete arrivati.

ORARI

Orario invernale: 9.30-17.00 (chiusura cancello ore 16.50)
Orario estivo: 9.30-18.00 (chiusura cancello ore 17.50)

PREZZI

L'entrata è gratuita

Vota il contenuto: 
5
Media: 4.3 (4 votes)

condivisioni