Oggi, 22 marzo 2016, a partire dalle ore 12.00, si è svolta presso la Sala Convegni dell'Autorità Portuale di Civitavecchia, la conferenza d'apertura del Calcaterra Challenge.

Introdotta dalla campionessa mondiale di cannottaggio Erika Bello, il convegno ha visto la partecipazione insieme ai due fratelli Alessandro e Roberto Calcaterra, di numerosi campioni dello sport Civitavecchiese.

Tra i presenti Silvio Branco e Emiliano Marsili pluripremiati campioni mondiali di boxe, Roberto Petito per il ciclismo vincitore di una Tirreno-Adriatica, Mattia Camboni campione del mondo Under 21 di windsurf ed i pallanuotisti Marcello Del Duca argento olimpico a Montreal e Roldano Simeoni campione mondiale nel ’78 e anche lui argento olimpico a Montreal.

I fratelli Roberto e Alessandro Calcaterra, Erika Bello ed il vicesindaco di Civitavecchia Lucernoni

I fratelli Roberto e Alessandro Calcaterra, Erika Bello ed il vicesindaco di Civitavecchia Lucernoni

La seconda edizione del torneo si svolgerà al Pala Marco Galli di Civitavecchia dal 24 al 27 marzo 2016.

Quest'anno abbiamo raggiunto un importante traguardo - ha dichiarato Alessandro Calcaterra - passando da 24 a 32 squadre e coinvolgendo 480 ragazzi, 64 accompagnatori, 30 persone staff e 12 direttori di gara".

"Per noi - ha dichiarato Roberto Calcaterra - era importante mantenere anche quest'anno il torneo a Civitavecchia, la nostra città, nella quale siamo crescuti sportivamente e non solo.

Il Calcaterra Challenge è un torneo riconociuto dalla Federazione; a livello europeo non esiste un evento sportivo di questo genere".

"Vogliamo ringraziare tutti gli gli sponsor  - ha aggiunto Alessandro Calcaterra - che hanno permesso la realizzazione di questa 4 giorni di sport, ed in particolare la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e la Port Mobility, nella persona dell'Avv. Edgardo Azzopardi e della Dott.ssa Gina Amici a cui si deve anche l'idea di coinvolgere in questo convegno tanti campioni dello sport Civitavecchiese".

Hanno seguito poi gli interventi del vicesindaco di Civitavecchia Daniela Lucernoni, e di Anna Battaglini Coordinatrice Territoriale per Telethon a cui saranno devoluti i proventi.

L'Avv. Edgardo Azzopardi insieme ai fratelli Calcaterra, Erika Bello ed il vicesindaco Lucernoni

L'Avv. Edgardo Azzopardi insieme ai fratelli Calcaterra, Erika Bello ed il vicesindaco Lucernoni

L'Avv. Edgardo Azzopardi insieme a Roberto Calcaterra

L'Avv. Edgardo Azzopardi insieme a Roberto Calcaterra

"Sono felice ed orgoglioso, a nome di tutta la Port Mobility - ha dichiarato l'Avv. Edgardo Azzopardi - di aver sostenuto il Calcaterra Challenge, un evento capace di coniugare sport, aggregazione e sana competizione. La presenza di così tanti illustri campioni dello sport Civitavecchiese rende ancora più importante questa manifestazione: un esempio ed un orgoglio per tutta la città di Civitavecchia.

Concludo, facendo un grosso in bocca al lupo a tutti i giovani partecipanti. Che il ricordo di Marco Galli, a cui è intitolato lo stadio del nuoto e di Daniele Rossi, a cui è dedicato il premio miglior giocatore, sia da esempio a tutti i ragazzi per gareggiare sempre nel rispetto delle regole, e del fairplay sportivo".

Quest'anno il Premio di Miglior Giocatore sarà dedicato allo scomparso campione di pallanuoto Daniele Rossi così come la partita memorial prevista sabato 26 dopo gli incontri del torneo che vedrà scendere in acqua ancora una volta i due fratelli Calcaterra per una nuova entusiasmante sfida!

Per seguire da vicino il torneo, conoscere le squadre ed altre info utili consultate il sito ufficiale.

Calcaterra Waterpolo Challenge - Foto di gruppo della conferenza

Calcaterra Waterpolo Challenge - Foto di gruppo della conferenza

Vota il contenuto: 
5
Media: 5 (2 votes)

condivisioni