Nella località marittima di Santa Marinella, lungo la Via Aurelia (Aurelia Vetus) è possibile incontrare i resti di 4 antichi ponti romani, capolavori d’ingegneria risalenti al III secolo a.C., che in passato consentivano di superare altrettanti corsi d’acqua e mettevano la strada in collegamento con Roma e con l'Etruria marittima.

Dei 4 ponti, il primo, detto Ponte di Apollo, si trova al km 59.700: rappresentato da una Stele di marmo con iscrizione latina, i resti sono conservati presso il Fosso di Castelsecco, tra la via Aurelia e il mare. Il secondo, il Ponte di Largo Impero, si trova invece al km 60.400 ed è costruito da quindici conci radiali di arenaria, congiunti con grappe di metallo. Poco più avanti, Al km 62.300 si trova il Ponte delle Vignacce, difficilmente accessibile e costituito da una sola arcata in conci di arenaria.

In questo articolo grazie al prezioso contributo del Dott. Massimiliano Galletti dell'Associazione Scrinium Arte vi raccontiamo la storia del Ponte di Via Roma, che in realtà si incontra poco prima del Ponte delle Vignacce, (al km 60.700) immerso in un bel giardino di palme. Tra i 4 ponti è senza dubbio il meglio conservato e l'unico davvero visitabile.

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella

DALLA VIA AURELIA AL PONTE DI VIA ROMA

La maggior parte degli studiosi concorda nell'attribuire la paternità della Strada Consolare Aurelia a Gaio Aurelio Cotta, magistrato e console nel 252 a.C.. Aperta nel III secolo a.C. per far fronte alle esigenze strategico-militari e collegare Roma con le sue colonie dell’Etruria marittima, la strada si prolungava lungo la costa tirrenica, fino alla Liguria, per raggiungere anche le provincie mediterranee della Gallia e della Spagna.

Presso il Porticciolo Turistico di Santa Marinella, all’altezza del km 60,700 della moderna Aurelia, all'incrocio con Via Roma, è possibile ammirare i resti monumentali dell’unico ponte romano visitabile in zona, il Ponte di Via Roma, costruito con l’intento di oltrepassare un fosso che oggi è stato deviato.

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella visto lateralmente

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella visto lateralmente

Il ponte, databile al II sec. a.C., appare oggi dopo l'ultimo restauro del secolo scorso (a seguito di un crollo parziale) testimoniato dall’impiego di malta cementizia utile a consolidarne gli elementi costruttivi.

Una serie di grossi blocchi di pietra arenaria, vanno a comporre una sola arcata a sesto ribassato, mentre diversi blocchi in faccia vista conservano le tracce della lavorazione a bugnato rustico, grossolanamente rifiniti a rilievo.

Sono inoltre visibili le tracce delle sostruzioni in calcestruzzo a ricordare un piano orizzontale per il transito della strada, la cui larghezza in quel punto risulta di quattro metri.

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella - Particolare dei blocchi di arenaria

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella - Particolare dei blocchi di arenaria

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella

Una recente riqualificazione del monumento lo ha reso ancora più suggestivo grazie ad un’evocativa illuminazione notturna, alla ricostruzione della passeggiata laterale, delle gradinate e delle panchine.

Il Ponte di Via Roma è davvero un piccolo tesoro nascosto dove tra un bagno e l'altro potrete godervi un attimo di relax rievocando la grandezza dell'Impero Romano!

di Massimiliano Galletti, Associazione Scrinium Arte.

© Fotografie a cura dell'autore.

Info utili

Il Ponte di Via Roma a Santa Marinella

COME ARRIVARE

In Auto:

- Da Roma: prendete l'Aurelia (SS1) in direzione Civitavecchia/Fiumicino ed uscite a Torrimpietra per proseguire in autostrada (A12) Roma-Civitavecchia. Dopo circa 32 Km, uscite in direzione Santa Marinella/Santa Severa ed al bivio svoltare a destra verso S.Marinella. Proseguite sull'Aurelia fino a svoltare in Viale Roma.
- Da Civitavecchia: il Ponte di Via Roma si trova al km 60.700 della Via Aurelia, esattamente all'altezza dell'incrocio con Via Roma. Se venite in auto da Civitavecchia vi consigliamo di cercare un parcheggio nei pressi del Porticciolo Turistico di Santa Marinella ed approfittarne per una passeggiata e visitare entrambi. Dal Porticciolo, infatti vi basterà risalire per poche centinaia di metri lungo Via Roma e vi troverete i resti del ponte sulla vostra sinistra.
 
In Treno:
- La Stazione di Santa Marinella è servita dalla maggior parte dei treni regionali. La fermata si trova a circa 10 minuti a piedi dal porticciolo. Da qui vi basterà proseguire per altri 5 minuti lungo Via Roma. Per gli orari dei treni vi invitiamo a consultare il sito ufficiale di Trenitalia. Nota bene: sul sito di Trenitalia inserire come destinazione S.Marinella.
ORARI

Sempre visitabile

PREZZI

Visita gratuita

Vota il contenuto: 
4
Media: 3.5 (2 votes)

condivisioni