Via del Corso è stata ridefinita dai romani la via dello shopping di Roma. E’ un rettilineo pieno di negozi, souvenir, ambulanti, ma anche chiese, monumenti, banche, enti e istituzioni politiche importanti. Lunga un chilometro e mezzo unisce Piazza del Popolo con Piazza Venezia. Non solo shopping quindi ma anche arte, cultura e politica.

LA VIA DELLO SHOPPING

In realtà parlare solo di una via è riduttivo in quanto da via del Corso si ramificano un numero imprecisato di vicoli e stradine anch’esse piene di negozi interessanti, belli e a volte costosissimi. E’ il caso della tanto famosa, soprattutto tra gli americani e i ricchi del mondo, via dei Condotti. Si tratta di una strada piena di boutique di alta moda, bella ed elegante, dove è possibile trovare il fior fiore dei brand italiani e internazionali. Solo a titolo di esempio citiamo Dolce&Gabbana, Salvatore Ferragamo, Louis Vuiton, Valentino, Laura Biagiotti, Prada, Gucci, Zagna, Tod’s. Via Condotti termina in Piazza di Spagna.

Via dei Condotti, la via delle boutique di lusso, vista dagli scalini di Trinità dei Monti in Piazza di Spagna

Via dei Condotti, la via delle boutique di lusso, vista dagli scalini di Trinità dei Monti in Piazza di Spagna

Da via del Corso è possibile vedere chiaramente l'Altare della patria e Piazza Venezia

Da via del Corso è possibile vedere chiaramente l'Altare della patria e Piazza Venezia

Rispetto a via dei Condotti, via del Corso è sicuramente meno fashion, ma ci sono brand di sicuro interesse. E’ possibile trovare ad esempio gli store di Adidas, Nike, Disney, Benetton, Desigual, H&M, Gap, Bottega verde, David Hamilton, Geox, Zara, Puma, Intimissimi, Pinko e Stefanel.

VIA DEL CORSO E’ ANCHE ARTE, CULTURA E POLITICA

Su via del Corso e nei dintorni è possibile scoprire e visitare un gran numero di palazzi storici e chiese. Partendo da Piazza Venezia si incontra subito alla sinistra il Palazzo Bonaparte, quindi il Palazzo Salviati e il Palazzo Odescalchi. Quindi si incontra il Palazzo Doria con la Galleria Doria e Palazzo Marignoli costruito nel 1878. Proseguendo verso Piazza del Popolo è possibile osservare la chiesa di San Marcello e il Palazzo Sciarra Colonna
Non perdetevi infine la splendida Galleria Alberto Sordi, la trovate nel lato opposto a Piazza Colonna, piena di negozi davvero carini.
Se vedete una grande cupola, non pensate di essere già arrivati a San Pietro. State osservando la chiesa di San Carlo al Corso. Proseguendo fino alla fine della via troverete due chiese gemelle: Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli, che affacciano su Piazza del Popolo. 

La Galleria Alberto Sordi

La Galleria Alberto Sordi

Le chiese gemelle che da via del Corso si affacciano su Piazza del Popolo

Le chiese gemelle che da via del Corso si affacciano su Piazza del Popolo

Info utili

Via del Corso è la via dello shopping romano: uno stradone di circa un chilometro e mezzo che collega Piazza Venezia a Piazza del Popolo.
Passeggiate lungo il viale e per le stradine traverse tra negozi, boutique, palazzi seicenteschi e chiese storiche.
Al civico 18 potrete scoprire la casa di Goethe mentre dietro Piazza Colonna è possibile osservare Piazza Montecitorio, sede della camera dei deputati. Passeggiando tra le stradine limitrofe è facile incontrare politici più o meno famosi mentre sorseggiano un caffè o prendono un gelato.

COME ARRIVARE

Dal Porto di Civitavecchia vi consigliamo di recarvi presso la Stazione ferroviaria di Civitavecchia e prendere il primo treno che ferma a Roma Termini. Prendere quindi la metro A e fermarsi a Flaminio (fermata vicino Piazza del Popolo) o a Spagna (fermata vicino Piazza di Spagna e via dei Condotti).

Vota il contenuto: 
5
Media: 4.7 (3 votes)

condivisioni