A partire dal prossimo 17 settembre, andrà in scena presso i locali della ex chiesetta di San Giovanni di Dio e della Cittadella della Musica, il Primo Festival dell’Arte Figurativa, dell’Iperrealismo e del Ritratto.

Organizzata dal Comune di Civitavecchia in collaborazione con l’associazione culturale "Il Piacere dell'Arte" e con il supporto di Ca.Ri.Civ. e Port Mobility, la kermesse vedrà sfidarsi opere dal grande impatto emotivo, quasi tutte caratterizzate da un alto livello tecnico.

Per scoprire di più ed entrare maggiormente nel dettaglio abbiamo deciso di intervistare uno degli organizzatori, ovvero Giancarlo De Gennaro, artista e disegnatore iperrealista affermato:

L'INTERVISTA

Buongiorno Giancarlo, innanzitutto grazie per averci dedicato un po’ del suo tempo. Allora, ci dica, come nasce l’idea di questo concorso pittorico?

Grazie a voi per l'attenzione che state ponendo all'arte. L'idea del Festival nasce probabilmente come terapia. Con un gruppo di amici artisti abbiamo deciso di dire basta alla pseudo arte che non capiamo, quella per intenderci fatta di sgorbi e ghirigori che non dicono nulla ai nostri sensi e alla nostra anima; un tipo di arte che senza l'ausilio di critici compiacenti non regalerebbe nessun tipo di emozione. Siamo stufi di fingere di fronte a schifezze incomprensibili. Ecco da cosa nasce il 1° FESTIVAL DELL'ARTE FIGURATIVA, DELL'IPERREALISMO E DEL RITRATTO, il sottotitolo è ancora più esplicativo, recita "il ritorno della tecnica".

Quante saranno le opere esposte?

Abbiamo dovuto compiere una enorme selezione. I criteri selettivi erano semplici, le opere dovevano possedere una notevole base tecnica. In molti non sono stati selezionati, alla fine sono rimasti una cinquantina di artisti dotati di buona tecnica, alcuni straordinari veramente. Si poteva aderire con una o due opere per cui le opere esposte saranno una ottantina circa.

Giancarlo De Gennaro - Stella (Matita su Carta - opera fuori concorso)

Giancarlo De Gennaro - Stella (Matita su Carta - opera fuori concorso)

Aper Flavio - Auge I (Graffite su Carta)

Aper Flavio - Auge I (Graffite su Carta)

Su quali criteri si baserà la premiazione dei Vincitori?

Sul rigore tecnico e sull'intensità delle emozioni che quei lavori desteranno.

Il concorso vede la partecipazione di artisti che possiamo suddividere in 2 mondi, vicini ma al contempo molti distanti tra loro; arte figurativa vs. iperrealismo.

Ci spiega meglio le differenze e le somiglianze tra le due correnti artistiche?

Se abbiamo quattro giorni forse posso ... a parte la battuta, provo a riassumere all'osso: Arte Figurativa è l'arte che partendo sempre da una buona base tecnica, riesce a visualizzare in immagini un sogno, un sentimento, un'emozione o un tormento, non è necessariamente ossessiva nei confronti dei particolari o della realtà.

L'Iperrealismo invece è tecnica pura. La ricerca maniacale di ogni singolo dettaglio. Alla fine il lavoro, grazie ad alcuni accorgimenti, sembra più reale di una foto stessa.

Quali saranno i premi in palio?

Sono previsti premi per entrambe le sezioni. Ogni sezione avrà il suo vincitore assoluto che vincerà mille euro e cinque secondi classificati che avranno diritto ad una mini personale l'edizione successiva

Grazie mille per il suo tempo e che vinca il migliore!

Grazie a voi. Ci vediamo al festival!

Masuzzo Alessandro - Joy

Masuzzo Alessandro - Joy

Altomare Francesco - Punto di Rottura

Altomare Francesco - Punto di Rottura

Il Programma del Festival

Il prossimo sabato 17 settembre 2016 avverrà l'inaugurazione del festival. Ecco il programma della giornata:

Sabato 17 settembre

  • ore 17:30: Inaugurazione presso la Cittadella della Musica (sala Molinari)
  • ore 18:00: Esibizione al pianoforte e saluto delle autorità
  • ore 18:30: Visita delle opere esposte presso il foyer
  • ore 18:45: Visita delle opere esposte presso la ex chiesa di San Giovanni di Dio ed esibizione al violino
  • ore 20:30: Chiusura

Tutte le opere in gara potranno essere ammirare ai seguenti giorni e orari:

  • Da Domenica 18 a Domenica 25 settembre dalle ore 10:00 alle 12:30 e poi dalle ore 17:30 alle 20:00;
  • Da lunedì 19 settembre 2016 a giovedì 22 settembre 2016 dalle ore 17:30 alle 20:00;
  • Venerdì 23 settembre 2016 dalle ore 10:00 alle 12:30 e poi dalle ore 17:30 alle 20:00;
  • Sabato 24 settembre 2016 dalle ore 10:00 alle 12:30 e poi dalle ore 17:30 alle 23:00
  • Domenica 25 settembre 2016 dalle ore 10:00 alle 12:30 e poi dalle 17:30 alle 21:00.
Clun Franco - Maria Meadow

Clun Franco - Maria Meadow

Ceschin Tiziana - Sognando le scarpette (Pastello)

Ceschin Tiziana - Sognando le scarpette (Pastello)

Tra le attività previste durante il concorso anche due Workshop, entrambi presso la ex chiesa di San Giovanni di Dio: il primo si terrà sabato 24 alle ore 19:00 a cura degli artisti dell'Associazione "Il Piacere dell'Arte", mentre il secondo è previsto domenica 25 alle ore 11:00 stavolta a cura degli artisti ospiti.

La premiazione finale e la chiusura del Festival sarà alle ore 18:00 domenica 25 presso la Sala Molinari della Cittadella della Musica, cui farà seguito un buffet di saluto.

Infine vi ricordiamo che l'evento si colloca all'interno della manifestazione PER...CORSI, appuntamento culturale divenuto oramai una tradizione negli ultimi anni.

Non dobbiamo dimenticarci che l’arte e la cultura sono il vero motore trainante del turismo. – dichiara l’Avv. Edgardo Azzopardi, procuratore speciale per le relazioni istituzionali di Port Mobility -  Siamo quindi estremamente felici di sostenere iniziative come questa. A nome di tutta la Port Mobility, colgo infine l’occasione per augurare in bocca al lupo a tutti gli artisti in gara, nella speranza che a questa prima edizione del concorso ne seguiranno molte altre”.

I vincitori

Clicca nella fotogallery di seguito e scopri le opere che hanno vinto rispettivamente il primo premio per la sezione Iperrealismo e Ritratto e per la sezione Pittorico-Figurativo, più altre 10 opere che si sono aggiudicate una menzione speciale.

Cosa ne pensate? Non sono forse opere straordinarie? Ci auguriamo di poter ammirare ancora il prossimo anno opere di questo calibro per la seconda edizione del festival.

Per vedere tutte le altre opere in gara cliccate qui.

Vota il contenuto: 
5
Media: 5 (2 votes)

condivisioni