Nell'ottica della manifestazione voluta dalla Regione Lazio “Alla scoperta del Lazio. In viaggio tra i comuni che hanno concorso al titolo “Città della Cultura 2019” nasce il progetto “Santa Marinella terra d’approdo” con l'intento di promuovere le eccellenze culturali, turistiche ed enogastronomiche dei territori.

Questo progetto prevede una serie di appuntamenti gratuiti dal 5 al 7 aprile, ai quali si può partecipare solo con prenotazione obbligatoria (per i contatti in fondo all'articolo). Il riltrovo è previsto sempre davanti alla biglietteria del Castello di Santa Severa. 

Gli eventi sono ospitati dal Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea in collaborazione con Comune di Santa Marinella, MiBAC e Coopculture.

Vediamoli nel dettaglio: 

Il Castello di Santa Severa

Il Castello di Santa Severa

L’Antiquarium di Pyrgi e l’Area Sacra - Venerdì 5 aprile

Visita guidata gratuita alle ore 16 per gruppo di massimo 30 persone, su prenotazione. 

Una visita archeologica per conoscere la vita sul mar Mediterraneo di Fenici, Cartaginesi, Etruschi e Romani e ricostruire la storia dell’antico porto Pyrgi e della prossima area sacra da cui provengono i preziosi reperti fittili conservati nell’Antiquarium e le celeberrime lamine d’oro che hanno permesso una prima conoscenza della misteriosa lingua etrusca.

Antiquarium di Pyrgi - Fonte: castellodisantasevera.it

Antiquarium di Pyrgi - Fonte: castellodisantasevera.it

La Torre Saracena del Castello di Santa Severa - Sabato 6 aprile

Visita guidata gratuita dalle ore 11 alle ore 13 per gruppi di massimo 8 persone, su prenotazione.

Visita all’alto maschio cilindrico costruito nell’alto medioevo, forse già nel IX secolo, con funzione di avvistamento e di controllo del sottostante porto canale. La torre, chiamata Saracena in epoca moderna, ci appare oggi nella sua forma definitiva, assunta nel XVI secolo in seguito ad interventi di restauro e abbellimento voluti dal precettore Bernardino Cirillo, quando l’accesso era assicurato dal solo ponte di legno che la collegava alla Rocca e da una porticina corrispondente a quella attuale, che poteva essere raggiunta dal basso solo con una scala di legno. Al suo interno si trovano tre sale circolari sovrapposte collegate da una scala a chiocciola moderna. Dalla sommità si gode di uno stupendo panorama che spazia lungo la costa da Fiumicino a Santa Marinella e nell’entroterra su tutto il castello fino ai Monti della Tolfa e Cerveteri. Molte notizie sulla sua storia e sul suo armamento sono conservate nel “Museo del Castello di Santa Severa” all’interno della Rocca. 

Ulteriore incontro gratuito alle ore 16 per gruppo di massimo 20 persone, su prenotazione. A cura dei restauratori del Castello di Santa Severa. Un appuntamento finalizzato alla conoscenza del nuovo Laboratorio di primo intervento conservativo e restauro, allestito al secondo piano del Museo del Castello, la nuova struttura museale che espone una ricchissima raccolta di reperti archeologici provenienti dagli scavi effettuati nell’ultimo decennio nel borgo castellano del quale racconta la storia.

La Torre Saracena del Castello di Santa Severa

La Torre Saracena del Castello di Santa Severa

Il Borgo e il Castello di Santa Severa - domenica 7 aprile

Visita guidata gratuita alle ore 11.20 per gruppo di massimo 30 persone, su prenotazione. 

Un'interessante percorso alla scoperta del complesso monumentale del Castello di Santa Severa che con i suoi musei, il Borgo, la Rocca e l’Innovation Lab costituisce un esempio di continuità di vita e di storia. 

I Signori del Mare

Laboratorio ludico-didattico gratuito, per massimo 25 partecipanti alle ore 11 (bambini dai 6 ai 10 anni). Su prenotazione. Un’attività progettata per i più piccoli, finalizzata alla comprensione del significato di Museo del Mare come luogo di memoria collettiva ed educazione partecipata, prendere confidenza con il territorio e comprenderne la ricchezza. 

I Sapori Buoni

Degustazioni dalle 11 alle 13 dei prodotti d’eccellenza del territorio. A cura dei produttori del territorio (non c’è limite partecipanti, fino ad esaurimento prodotti) Appuntamento sul piazzale del Fontanile del Castello di Santa Severa.

Una bellissima panoramica dall'alto del Castello di Santa Severa

Una bellissima panoramica dall'alto del Castello di Santa Severa

Il Castello di Santa Severa è sempre aperto, tutto l'anno! Puoi visitarlo quando vuoi!

Info utili

Per prenotazioni: +39.06.39967999
Sito web ufficiale: www.castellodisantasevera.it

COME ARRIVARE

- In auto: per raggiungere il borgo di Santa Severa si percorre la SS1 Aurelia fino al Km. 52.500 poi, seguendo le indicazioni, si volta in direzione del mare, si percorre tutta la Via del Castello fino alla meta.

- In treno: con TRENITALIA la fermata più vicina al Borgo è quella di Santa Severa Nord. Dalla fermata del treno, per raggiungere il castello, bisogna percorrere a piedi circa 15 minuti di strada. In alternativa si può scendere alla fermata di Santa Marinella e da lì prendere i mezzi pubblici per raggiungere il Museo Civico.

- In autobus da Roma con mezzi COTRAL dalla stazione Cornelia con fermata Santa Marinella.

- In autobus dal Porto di Civitavecchia potete prenderela linea COTRAL da Porta Tarquinia e scendere alla stazione di S.Severa. Il Castello si trova a circa 10 minuti a piedi.

PREZZI

Visita gratuita su prenotazione.

Vota il contenuto: 
5
Media: 5 (2 votes)

condivisioni