Dopo il 2017 e il 2018, la Nave della Legalità è pronta a salpare il 22 maggio alle 19.00 dalla banchina 8 del Porto di Civitavecchia diretta a Palermo, con a bordo 1500 studenti. Anche quest’anno la Nave della Legalità, messa a disposizione della Compagnia GNV (Grandi Navi Veloci), rientra in un percorso promosso dal MIUR per incoraggiare nelle scuole attività didattiche mirate alla cultura del rispetto e della legalità e per una cittadinanza attiva e responsabile.

Nave della Legalità al Porto di Civitavecchia

Nave della Legalità al Porto di Civitavecchia

Che cos'è la Nave della Legalità 

Si tratta di una manifestazione, che coivolge numerosi studenti di tutta Italia, in particolar modo siciliani, organizzata a Palermo dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dalla Fondazione Falcone e svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. L’obiettivo è dire in coro, a gran voce, “no a tutte le mafie” e ricordare il 27° Anniversario degli attentati in cui persero la vita i giudici Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti delle loro scorte Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina.

L’evento è realizzato anche grazie alla fattiva e quotidiana collaborazione fornita da Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza. L’evento in questi anni è andato arricchendosi di importanti contributi grazie agli accordi firmati con l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), la Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, il Consiglio Superiore della Magistratura (CSM), l’Associazione Nazionale Magistrati (ANM).

A nome della PortMobility, siamo lieti di contribuire a questa importante manifestazione sia fornendo supporto alla Capitaneria, per quanto riguarda l'assistenza alla viabilità e sia mettendo a disposizione le nostre navette per il trasporto degli studenti dalla Stazione al porto e viceversa. 

Nello specifico, 

  • il 22 maggio gli studenti avranno a disposizione 2 autobus (da 54 posti) che dalle ore 10:30 alle ore 15:00 li porteranno dalla Stazione Ferroviaria alla Banchina 8;
  • il 24 maggio gli studenti avranno a disposizione 4 autobus (da 54 posti) che dalle 09:30 li riporteranno dalla banchina 8 alla Stazione Ferroviaria.
La Nave della Legalità al Porto di Civitavecchia

La Nave della Legalità al Porto di Civitavecchia

Nave della Legalità 2019: il Programma

La manifestazione a Civitavecchia inizierà ufficialmente martedì 22 maggio alle 17 con l’evento di saluto alla Nave da parte delle Autorità istituzionali presenti (confermata la presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella). La cerimonia è realizzata grazie alla collaborazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, presieduta da Francesco Maria Di Majo.

La nave salperà alle 19:00 per arrivare la mattina del giorno dopo a Palermo dove alunne e alunni delle scuole siciliane accoglieranno al porto gli studenti della Nave della Legalità provenienti da tutta Italia, dando il via come ogni anno alle celebrazioni.

Le strade del Capoluogo siciliano saranno allora invase da oltre 70 mila studenti che con striscioni e cori testimonieranno la loro presenza. Il culmine della manifestazione si vivrà con le celebrazioni ufficiali nell'Aula Bunker dell'Ucciardone di Palermo. Infine, i due cortei pomeridiani confluiranno sotto l’albero intitolato a Falcone, in via Notarbartolo, dove si vivrà una cerimonia dall’alto valore educativo e simbolico (il momento solenne delle 17:58, ora della strage di Capaci). In contemporanea in tante altre piazze italiane si svolgeranno manifestazioni e momenti di riflessione simili per dire no a tutte le mafie e alla criminalità organizzata. Un coro di voci che attraverserà il Paese grazie alle attività organizzate dagli Uffici scolastici regionali del Miur che animeranno le Piazze della Legalità.

Nave della Legalità 2019: i canali Social

#PalermoChiamaItalia è l’hashtag dedicato all’evento da utilizzare su tutti i canali social.

Sui profili twitter @MiurSocial e @23maggioItalia ci saranno le dirette degli eventi raccontati attraverso gli hasthag #23maggio, #PalermoChiamaItalia e #navedellalegalità. Gli eventi potranno essere seguiti sulle pagine Facebook e Instagram del MIUR e di #PalermoChiamaItalia.  Per ulteriori informazioni e dettagli sul programma è possibile consultare le pagine www.miur.gov.it e www.fondazionefalcone.it.

Vota il contenuto: 
Il contenuto non è stato ancora votato da nessuno

condivisioni