Civitavecchia, 18 febbraio 2019.

Incremento e sviluppo del traffico marittimo di merci e agroalimentare tra il Porto di Barcellona ed il Porto di Civitavecchia: è questo l’obiettivo dell’accordo tra Mercabarna, Car e Autorità del Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, stipulato a Roma lo scorso 18 febbraio 2019.

il Presidente dell'AdSP Francesco Maria di Majo

il Presidente dell'AdSP Francesco Maria di Majo

"Come AdSP continueremo sulla strada intrapresa qualche anno fa e, in tale ottica, auspico di poter sottoscrivere, in occasione della mia prossima visita a Barcellona prevista in aprile, un accordo di collaborazione tra l’Autorità portuale di Civitavecchia e quella di Barcellona insieme alla quale, circa un anno fa, abbiamo ottenuto un finanziamento dalla Commissione europea per integrare le catene logistiche dei due scali nell’ambito delle Autostrade del Mare.

Proprio in virtù di tale progetto, le due Autorità Portuali saranno, a breve, ulteriormente ravvicinate dalla realizzazione del Pontile II della nuova darsena traghetti", spiega il numero uno di Molo Vespucci.

Inoltre, Di Majo aggiunge "È, infatti, in corso di aggiudicazione il relativo bando di gara della predetta importante opera infrastrutturale (di quasi 8 milioni di euro), finanziata dalla BEI e dal contributo a fondo perduto della Commissione Europea".

Un grande auspicio con l’intento che i due centri agroalimentari, italiano e spagnolo, possano essere recepiti in un imminente Protocollo d’Intesa tra l’Autorità portuale di Civitavecchia e quella di Barcellona.

Vota il contenuto: 
5
Media: 5 (1 voto)

condivisioni