Due basiliche, tre chiese, un carcere, tante vie e piazze storiche di Roma. Questo, e molto altro in realtà, è il Cammino Mariano, uno degli itinerari previsti per il Giubileo 2015 e da percorrere rigorosamente a piedi come richiesto esplicitamente da Papa Francesco
Si tratta infatti di itinerari di fede ma com’è presumibile i pellegrini apporteranno tante deviazioni più "turistiche".

Scopri insieme a noi tutte le tappe e le informazioni utili per muoverti a Roma, scarica e porta con te le mappe che abbiamo realizzato ad hoc per organizzare il viaggio e orientarti più velocemente nella Capitale.

GIUBILEO 2015: IL CAMMINO MARIANO

Questo percorso prevede poco più di 5 chilometri (5,1 per l’esattezza) per un tempo medio di percorrenza previsto di 64 minuti. Verosimilmente, considerando le fermate d’obbligo, non solo religiose ma anche culturali e di ristoro, in mezza giornata sarà possibile terminare il percorso ed arrivare alla Basilica di San Pietro
Scopriamolo insieme, allora, questo Cammino Mariano in tutte le sue tappe di fede
SCARICA LA MAPPA COMPLETA DEL CAMMINO MARIANO

Giubileo 2015: mappa e tappe principali del Cammino Mariano

Giubileo 2015: mappa e tappe principali del Cammino Mariano

SI PARTE DALLA BASILICA DI SANTA MARIA MAGGIORE

Il Cammino Mariano è l’unico itinerario giubilare che parte dalla Basilica di Santa Maria Maggiore. Facilmente raggiungibile a piedi, sia dalla stazione Termini che dalla fermata Colosseo della metropolitana, questa basilica rappresenta un vero e proprio capolavoro di arte e architettura paleocristiana con mosaici, affreschi e sculture tra i più belli di tutta Roma.

La Basilica di Santa Maria Maggiore è il punto di partenza del cammino Mariano

La Basilica di Santa Maria Maggiore è il punto di partenza del cammino Mariano

Terminata la visita alla Basilica di Santa Maria Maggiore pronti via si parte in direzione Fori Imperiali! Seguite la nostra mappa e non vi perderete.
SCARICA LA MAPPA CON LA PRIMA PARTE DEL CAMMINO MARIANO 

Giubileo 2015: tutte le tappe del Cammino Mariano (dalla Basilica di Santa Maria Maggiore al Campidoglio)

Giubileo 2015: tutte le tappe del Cammino Mariano (dalla Basilica di Santa Maria Maggiore al Campidoglio)

Le prime vie da percorrere sono via S. Maria Maggiore, via Urbana, via Leonina, via della Madonna dei Monti, via Tor dei Conti. Entrate in via dei Fori Imperiali e dirigetevi verso Piazza Venezia avendo alle spalle il Colosseo (nessuno vi vieta di fare una deviazione e visitare velocemente il Colosseo).

I Fori Imperiali, una storia lunga più di 2.000 anni

I Fori Imperiali, una storia lunga più di 2.000 anni

I Fori Imperiali sono probabilmente l’area archeologica contemporaneamente più famosa e più bella di Roma. E’ una passeggiata nella storia che partendo dal Colosseo porta il turista fino all’Altare della patria. Il Cammino Mariano però vi farà deviare prima di arrivare a Piazza Venezia. A poche centinaia di metri dalla Piazza dovrete girare a sinistra e prendere via di San Pietro in Carcere che vi porterà davanti al carcere Mamertino, il più antico del mondo, Il carcere dove furono tenuti prigionieri Pietro e Paolo. Il Carcere è aperto tutti i giorni e visitabile al prezzo di 5 euro. Proseguendo per la via del carcere vi troverete davanti alla statua equestre di Marco Aurelio, siete arrivati al Campidoglio, il cuore politico di Roma.

Il Carcere Mamertino, dove furono imprigionati gli apostoli Pietro e Paolo

Il Carcere Mamertino, dove furono imprigionati gli apostoli Pietro e Paolo

DAL TEATRO MARCELLO A LARGO DI TORRE ARGENTINA

SCARICA LA MAPPA CON LA SECONDA PARTE DEL CAMMINO MARIANO 

Giubileo 2015: tutte le tappe del Cammino Mariano (dal Teatro Marcello a Largo di Torre Argentina)

Giubileo 2015: tutte le tappe del Cammino Mariano (dal Teatro Marcello a Largo di Torre Argentina)

Scendendo le caratteristiche scale della Cordonata del Campidoglio proseguite a sinistra verso via del teatro Marcello che prende il nome dall’omonimo teatro, conosciuto a Roma anche come il piccolo Colosseo. A questo punto vi proponiamo una seconda deviazione turistica che vi porterà a visitare il caratteristico ghetto ebraico di Roma entrando proprio dalle macerie del teatro Marcello e passando per il bellissimo Portico d’Ottavia

Il Ghetto ebraico di Roma racchiude siti e piazze storiche, monumenti e ottimi ristoranti delle tradizione romana ed ebrea

Il Ghetto ebraico di Roma racchiude siti e piazze storiche, monumenti e ottimi ristoranti delle tradizione romana ed ebrea

Ritornando invece al nostro percorso di fede prendete via Montanara ed arrivati in Piazza Campitelli potrete ammirare la chiesa di Santa Marina in Portico in Campitelli.

Proseguite per via dei Funari e non perdetevi la splendida fontana delle tartarughe realizzata, in parte, anche dal Bernini.

La fontana delle tartarughe. Le tartarughe sono state realizzate dal Bernini

La fontana delle tartarughe. Le tartarughe sono state realizzate dal Bernini

Prendete ora via Paganica arriverete dritti dritti a Largo di Torre Argentina uno dei più  importanti crocevia per turisti in visita a Roma. Non perdetevi gli scavi dell’Area Sacra dove fu assassinato Giulio Cesare

Gli scavi dell'Area Sacra di Torre Argentina: è qui che fu assassinato Giulio Cesare

Gli scavi dell'Area Sacra di Torre Argentina: è qui che fu assassinato Giulio Cesare

DA TORRE ARGENTINA A PIAZZA NAVONA

SCARICA LA MAPPA CON LA TERZA PARTE DEL CAMMINO MARIANO

Giubileo 2015: tutte le tappe del Cammino Mariano (da via dei Cestari e Piazza Navona passando per il Pantheon)

Giubileo 2015: tutte le tappe del Cammino Mariano (da via dei Cestari e Piazza Navona passando per il Pantheon)

Proseguendo per via dei Cestari arriverete a Piazza della Minerva, sede della Basilica di Santa Maria sopra Minerva. Poco più avanti, in via della Palombella, potrete ammirare il Pantheon in tutta la sua bellezza, monumento che Michelangelo definì “opera di angeli e non di uomini. Il Pantheon è il tempio dedicato a tutti gli dei (pan significa tutto, mentre theon divino).

Il Pantheon,

Il Pantheon, "opera di angeli e non di uomini"

Il cammino continua per Piazza Sant’Eustachio e via dei Sediari che vi permetterà di accedere alla splendida Piazza Navona, la piazza più amata dai romani dove, sorseggiando un caffè o mangiando spaghetti cacio e pepe, potrete osservare artisti di strada, pittori, chiese ed opere artistiche inarrivabili per bellezza e perfezione.

Piazza Navona - la fontana del Moro in primo piano e sullo sfondo Palazzo Pamphilj e la Chiesa di Sant'Agnese in Agone

Piazza Navona - la fontana del Moro in primo piano e sullo sfondo Palazzo Pamphilj e la Chiesa di Sant'Agnese in Agone

IL LIETO FINE A CASTEL SANT'ANGELO

Da questo punto in poi il cammino Mariano si unisce al cammino Papale che termina alla Basilica di San Pietro.

CLICCA QUI PER PROSEGUIRE CON L’ULTIMA PARTE DEL CAMMINO
SCOPRI ANCHE IL CAMMINO DEL PELLEGRINO
LA GUIDA COMPLETA AL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA

E' importante sapere che il tragitto finale, da Castel Sant'Angelo alla Porta Santa, è riservato esclusivamente ai pellegrini registrati.
Per cui tutti i pellegrini che intendono varcare la Porta Santa devono necessariamente registrarsi attraverso il sito ufficiale del Giubileo

Info utili

TUTTE LE TAPPE DEL CAMMINO MARIANO

Distanza da percorrere: 5,1 km
Tempi di percorrenza a piedi: 64 m
Durata prevista: mezza giornata

COME ARRIVARE

MAPPA COMPLETA DEL CAMMINO MARIANO

Basilica di Santa Maria Maggiore 
(metro e stazione ferroviaria Termini)
Via Liberiana
Via S. Maria Maggiore
Via Urbana
Via Leonina
Via della Madonna dei Monti
Via Tor dei Conti
Via dei Fori Imperiali
 (metro Colosseo)
Carcere Mamertino
Campidoglio

MAPPA: DA SANTA MARIA MAGGIORE AL CAMPIDOGLIO

Via del Teatro Marcello 
(ghetto ebraico)
Via Montanara
Piazza Campitelli
Via dei Funari
Via Paganica
Largo di Torre Argentina 
(area sacra)
MAPPA: DAL TEATRO MARCELLO A TORRE ARGENTINA


Via dei Cestari
Piazza della Minerva
Via della Palombella 
(Pantheon)
Piazza Sant’Eustachio
Via dei Sediari
Piazza Navona
 (continua con il cammino papale)
MAPPA: DA TORRE ARGENTINA A PIAZZA NAVONA

Vota il contenuto: 
4
Media: 4 (1 voto)

condivisioni