Non ci sono dubbi: la Basilica di San Pietro è in assoluto la chiesa più grande del mondo.

La magnifica sede del papato, dal cui balcone ogni domenica mattina Papa Francesco si affaccia per benedire i fedeli è considerata a ragione la madre di tutte le chiese.

La Basilica di San Pietro è semplicemente immensa! Qualche numero? 130 metri di altezza, 190 di lunghezza per una superficie complessiva di oltre 22.000 metri quadri! La struttura è in grado di contenere circa 20.000 persone, 45 altari, 11 cappelle oltre a racchiudere alcune tra le più importanti opere d'arte al mondo.

LA BASILICA DI S. PIETRO VISTA DA FUORI

La facciata della Basilica, eretta da Carlo Maderno nel 1607-1614 è preceduta da una scalinata a tre ripiani realizzata da Gian Lorenzo Bernini con ai lati le colossali statue di San Paolo e San Pietro.

Una serie di colonne sorreggono il cornicione sul quale è scolpito il nome di Papa Paolo V, mentre in basso si trova il portico centrale con due arcate alle estremità sul quale si affacciano nove balconi. Da quello centrale, il più grande, detto Loggia delle Benedizioni si affaccia il Papa per impartire ai fedeli riuniti sulla piazza le benedizioni solenni e dal quale viene annunciata l’elezione del nuovo pontefice.

In alto sul grande attico si profilano le 13 statue del Redentore, del Battista e degli apostoli, ad esclusione di S. Pietro e i due grandi orologi alle estremità.

L'imponente facciata esterna della Basilica di San Pietro

L'imponente facciata esterna della Basilica di San Pietro

Nel portico, costituito da cinque ingressi, si trovano sulla destra la statua equestre di Costantino e sulla sinistra la statua equestre di Carlo Magno. La celebre Porta Santa, invece, che viene aperta soltanto negli anni giubilari, è l’ultima sulla destra ed è ornata da scene del Vecchio e Nuovo Testamento.

La statua equestre di Carlo Magno

La statua equestre di Carlo Magno

La Porta Santa

La Porta Santa

LA CUPOLA

Con oltre 133 metri di altezza, 41.50 di diametro e ben 537 scalini dalla base dell'edificio fino alla lanterna, la cupola è l'emblema stesso della basilica e uno dei simboli di Roma.

Progettata da Michelangelo Buonarroti alla fine del 1546, sotto il pontificato di Paolo III Farnese, fu realizzata da Giacomo Della Porta, il quale seguendo i disegni di Michelangelo, completò i lavori in soli due anni grazie all'aiuto di oltre 800 uomini.

La cupola della Basilica di San Pietro

La cupola della Basilica di San Pietro

Successivamente durante il pontificato di Clemente VIII venne completata la costruzione della lanterna e la cupola venne rivestita con lastre di piombo. Il 18 novembre del 1593 si collocò sulla cuspide del lanternino la grande sfera in bronzo dorato sormontata dalla croce, opera di Sebastiano Torrigiani.

Se non lo avete mai fatto dovete assolutamente salire sulla cupola per assistere ad una fantastica panoramica di Roma, con Piazza San Pietro, Castel Sant’Angelo e il fiume Tevere sullo sfondo. 133 metri di altezza e ben 551 gradini! Ma niente paura, per i più pigri c'è un comodo ascensore che rende il tutto più agevole...o quasi! Scopri i dettagli nel box info in fondo alla pagina.

LA BASILICA DI S.PIETRO: UNO SGUARDO ALL'INTERNO

La costruzione della basilica è iniziata durante il pontificato di Papa Giulio II nel 1506 per concludersi nel 1602 sotto Papa Paolo V. In pochi sanno che la nuova chiesa in realtà si collocava sopra un preesistente edificio fatto erigere nel IV secolo dall'imperatore Costantino, nel punto in cui sorgeva il Circo di Nerone, lo stesso luogo in cui San Pietro sarebbe stato crocifisso e sepolto.

Attraversando la magnifica navata principale della chiesa, si giunge proprio al celebre Baldacchino di San Pietro, monumentale impianto architettonico realizzato dal Bernini nel XVII secolo all'interno dell'altare principale, per segnare il luogo dove si trovava la Tomba di San Pietro. Il bronzo utilizzato per le quattro colonne del baldacchino venne prelevato dal Pantheon, altro grande monumento della città eterna e testimonia la sfrenata ambizione di Papa Urbano VIII che commissionò il lavoro.

Il magnifico Baldacchino di San Pietro al culmine della navata principale

Il magnifico Baldacchino di San Pietro al culmine della navata principale

Nella prima cappella della navata destra si trova la famosissima Pietà di Michelangelo. Un'opera d'arte universale che l'artista realizzò ancora molto giovane scolpendola da un unico blocco di marmo di Carrara. L'opera è oggi protetta da una speciale parete di cristallo antiproiettile, resasi necessaria dopo l'attentato vandalico del 1972.

La Pietà di Michelangelo è un capolavoro assoluto. Ammirando la statua, non si può fare a meno di notare la straordinaria naturalezza dei corpi scolpiti dal Buonarroti. Viene quasi quasi voglia di toccarli con mano tanto sembrano reali. Il volto di Gesù è abbandonato alle braccia della madre Vergine Maria, ma al tempo stesso è sereno ed in questo l'artista ha voluto sottolineare che con il suo sacrificio Cristo ha ricongiunto l'uomo a Dio. Emblematico il movimento della mano sinistra della Vergine Maria come ad invitarci a riflettere sull’importanza del gesto divino.

La Pietà di Michelangelo Buonarroti in tutto il suo splendore

La Pietà di Michelangelo Buonarroti in tutto il suo splendore

Le meraviglie all'interno della Basilica di San Pietro non finiscono certo qui! Noi abbiamo voluto darvi un assaggio di quello che troverete durante la vostra visita, consapevoli che le emozioni che proverete dal vivo non possono essere racchiuse in un articolo.

La Basilica di San Pietro, infatti, oltre ad essere una grande opera d'arte in sé, ne è altresì un grande contenitore. Basti pensare che in oltre un secolo si sono succeduti architetti quali Bramante, Raffaello, Antonio da Sangallo il Giovane, Peruzzi, Michelangelo, Giacomo della Porta e Maderno.

All'interno della Basilica si conservano una quantità indescrivibile di capolavori oltre a quelli già citati, tra cui ad esempio la statua in bronzo di San Pietro, la Tomba di Leone XI, il monumento a Pio VII, la Tomba di Alessandro VII, le Grotte Vaticane ai livelli inferiori nelle quali si trova la Tomba di Paolo II, le sale ottagonali, gli organi e moltissime altre statue marmoree di santi e personaggi illustri.

L'articolo termina qui. Raccontateci le vostra esperienza in prima persona, scrivete un commento e se vi è piaciuto, condividete questo articolo con i vostri amici!

Prima di lasciarci che ne dite di leggere anche il nostro post su Piazza San Pietro?

Info utili

Basilica di San Pietro

COME ARRIVARE
La Basilica di San Pietro si trova nell'omonima grande piazza ed è ben collegata dai mezzi pubblici e può essere raggiunta in molti modi.
Organizza il tuo viaggio dal porto di Civitavecchia con il TRAVEL PLANNER o segui le nostre indicazioni:
 
Dal Porto di Civitavecchia: Raggiungete la Stazione Ferroviaria di Civitavecchia e salite sul primo treno regionale in direzione Roma. Dopo circa 45 minuti scendete direttamente alla Stazione di Roma San Pietro. Da qui potete dirigervi verso Piazza San Pietro a piedi (10 minuti) oppure prendere l'autobus 64 che parte da Piazza della Stazione di San Pietro e dopo 2 fermate vi porta in Via di Porta Cavalleggeri. Pochi passi e siete arrivati.
*Per gli orari del treno consultate il sito ufficiale di Trenitalia.
ORARI
La Basilica
- Dal 1 Ottobre al 31 marzo: 9:00/18:30
- Dal 1 Aprile al 30 Settembre: 9:00/19:00
*per accedere alla Basilica è obbligatorio tenere un abbigliamento decoroso consono al luogo sacro.
La Cupola
- Dal 1 Ottobre al 31 marzo: 8:00/17:00
- Dal 1 Aprile al 30 Settembre: 8:00/18:00
Le Grotte Vaticane
- Dal 1 Ottobre al 31 marzo: 7:00/17:00
- Dal 1 Aprile al 30 Settembre: 7:00/18:00
Vi si accede dal transetto della Basilica.
Tomba di San Pietro e Necropoli
Rivolgersi all'Ufficio Scavi, lunedì-venerdì 9:00 - 18:00 e sabato 9:00 - 17:00
Telefono + 39 0669885318 | Fax + 39 0669873017 | e-mail: scavi@fsp.va
Si accede dall'Arco delle Campane. Per maggiori informazioni cliccate qui.
PREZZI
La Basilica
Ingresso gratuito.
La Cupola
- Biglietto € 7,00: ascensore fino al livello terrazzo e si prosegue a piedi (320 gradini).
- Biglietto € 5,00: salita a piedi per 551 gradini.
- Biglietto ridotto € 3,00: riduzioni per scuole.
Tomba di San Pietro e Necropoli
- Biglietto individuale € 13,00 (comprensivo di Guida specializzata)
Vota il contenuto: 
5
Media: 4.8 (4 votes)

condivisioni