Si parla tanto di inquinamento e banchine elettrificate al Porto di Civitavecchia. E allora Port Mobility e i fratelli Azzopardi hanno pensato bene di inserire nel parco macchine aziendale questa bellissima auto elettrica.

La green car di Port Mobility, fortemente voluta da Edgardo Azzopardi, che da qualche giorno gira nel Porto di Civitavecchia

La green car di Port Mobility, fortemente voluta da Edgardo Azzopardi, che da qualche giorno gira nel Porto di Civitavecchia

Vi presentiamo la nuova Citroen C Zero, una macchina interamente elettrica, con un’autonomia di 150 chilometri ed una velocità massima di 130 km orari.

Un piccolo gioiellino di categoria che abbiamo provato per voi. Ecco la fotogallery del nostro test drive!

La green car, entrata a far parte della flotta di Port Mobility dal 9 Marzo, è incredibilmente silenziosa, quindi oltre a non emettere CO2 ha un impatto acustico pari a zero.

La nuova vettura, fortemente voluta dall’Avv. Edgardo Azzopardi, rappresenta un'innovazione per il Porto di Civitavecchia sempre più a impronta ecosostenibile.

L’acquisto di questa prima macchina elettrica è significativo per la riqualificazione del porto, non soltanto per l’impatto ambientale che ne deriva. Nei prossimi mesi, per spostarci all’interno dell’area portuale, in sostituzione dei mezzi tradizionali, saranno disponibili altre green car. Riteniamo sia necessario, ad oggi, accogliere soluzioni ecologiche, tra cui la mobilità elettrica, più congeniali a una concezione di risparmio energetico e tutela ambientale in cui intendiamo debba essere concepito lo storico Porto di Civitavecchia.

Avv. Edgardo Azzopardi, procuratore speciale per le relazioni istituzionali di Port Mobility

Info utili

LA GREEN PORT...MOBILITY
La prima auto elettrica di Port Mobility

COME ARRIVARE

COME ARRIVARE AL PORTO DI CIVITAVECCHIA
MAPPA DEL PORTO DI CIVITAVECCHIA

Vota il contenuto: 
5
Media: 5 (3 votes)

condivisioni