In questo articolo vi porteremo alla scoperta delle spiagge più belle che si possono raggiungere partendo da Olbia, percorrendo la strada che conduce a Golfi Aranci, fino all'isola di Figarolo.

Il modo migliore per esplorare questo splendido tratto di costa, è senza dubbio imbarcando la vostra auto su un traghetto dal Porto di Civitavecchia, visto che la zona offre molti lidi e baie nascoste tutte da scoprire.

Siete pronti a visitare i luoghi più belli di Olbia e Golfo Aranci? Allora partiamo!

LIDO DI PITTULONGU

Una delle prime località balneari che incontrerete venendo da Olbia è senza dubbio il Lido di Pittulongu, che con le sue splendide spiagge dista solo 7 chilometri dal centro.

Le spiagge di questo lido sono caratterizzate da un arenile formato da sabbia bianca e fine, che si affaccia su un mare azzurro, poco profondo.

La prima che si incontra è la spiaggia de La Playa, molto cara agli Olbiesi, sicuramente la più frequentata e la più attrezzata. Si possono noleggiare ombrelloni sdraio e fare sport d'acqua. Questa spiaggia offre anche ottimi ristoranti e bar situati di fronte al mare.

Un tratto di spiaggia del Lido di Pittolongu

Un tratto di spiaggia del Lido di Pittolongu

Subito dopo incontrate la spiaggia dello Squalo, anch'essa molto bella ed accogliente, separata da La Playa solo da una piccola scogliera. Superato un promontorio sul quale si trovano numerose abitazioni del Lido di Pittulongu, si incontra la spiaggia del Pellicano, più piccola della Playa ma non per questo meno bella.

Più avanti, raggiungibile a piedi, visto che le due spiagge sono divise solo da un gruppo di rocce, si trova la spiaggia di Mare e Rocce, ugualmente bella e dotata di un chiosco sul mare.

LA SPIAGGIA DI BADOS

Proseguendo in direzione Golfo Aranci, a soli 3 km da Pittulongu, si trova il borgo turistico di Punta Bados il cui lido è facilmente raggiungibile ed offre anche la possibilità di parcheggio davanti alla spiaggia.

La spiaggia di Bados, sempre molto affollata in alta stagione, presenta un arenile di sabbia chiara e sottile dalle tonalità tendenti al grigio, con scogli affioranti, mare azzurro, ed un fondale poco profondo.

La spiaggia di Bados

La spiaggia di Bados

LA SPIAGGIA DI CALA BANANA E NODU PIANU

Poco più avanti lungo la costa si incontra la spiaggia di Cala Banana, una delle più selvagge di tutta la zona. L'origine del nome forse deriva dalla forma che ricorda appunto una banana, mentre i pescatori la chiamano ancora con il suo vecchio nome Su Polt 'e Paza.

La spiaggia di Cala Banana ha un arenile costituito da sabbia chiara e sottile, caratterizzato da dune basse e circondate a tratti da macchia mediterranea, mista a rocce che si specchiano in acque colore azzurro e smeraldo.

La spiaggia di Cala Banana e Nodu Pianu

La spiaggia di Cala Banana e Nodu Pianu

Poco distante da Cala Banana, separata solo da alcuni scogli, si trova la spiaggia di Nodu Pianu, situata alle pendici dell'omonimo promontorio roccioso, frazione di Golfo Aranci.

Nodu Pianu è famosa per la sua sabbia bianca e fine, scogli levigati che affiorano appena in superficie dal mare cristallino e piccoli stagni. La spiaggia, è parzialmente attrezzata con una parte libera ed una più organizzata, con un piccolo chiosco dove è possibile anche noleggiare canoe e gommoni.

Infine, di fronte al promontorio che chiude ad est l'insenatura si trova l'isola Porri.

LA SPIAGGIA DI SOS ARANZOS

Superata la cosiddetta Punta delle Casette, dal promontorio di Nodu Pianu si arriva tramite la Strada provinciale 82 alla frazione di Golfo Aranci denominata Terrata, da cui raggiungere la piccola spiaggia di Sos Aranzos, considerata la spiaggia più bella della costa a sud di Golfo Aranci, con sabbia chiara e fine, acqua blu ed un fondale poco profondo.

La spiaggia di Sos Aranzos

La spiaggia di Sos Aranzos

PUNTA PEDROSA E CALA SASSARI

Dalla spiaggia di Sos Aranzos, adesso proseguite per circa 3 chilometri attraversando la frazione di Golfo Aranci denominata Sottomonte e raggiungete il promontorio di Punta Pedrosa.

700 metri a sud del promontorio si trovano le due piccole spiagge di Punta Pedrosa, mentre 400 metri più avanti trovate la bellissima spiaggia di Cala Sassari, il cui arenile è costituito da un fondo di sottile sabbia dorata, alternata a tratti da granelli più grandi, con scogli granitici affioranti, che si affaccia su un mare verde, poco profondo.

Cala Sassari

Cala Sassari

LA SPIAGGIA BIANCA

Una delle spiagge più famose ed apprezzate vicino Golfo Aranci è senza dubbio la Spiaggia Bianca, a soli 12 km di distanza da Olbia.

La spiaggia, estesa per qualche centinaio di metri è occupata per un tratto da uno stabilimento balneare, ed è protetta da due lingue di roccia. L'arenile, costituito da un fondo di sabbia bianca, molto sottile, è alternata a scogli ed abbellita dalla presenza dei gigli selvatici e dalla bassa macchia mediterranea.

Ricca di servizi, questa spiaggia è un luogo adatto per le famiglie con bambini. Ci sono bar e ristoranti ed è possibile noleggiare ombrelloni, sedie a sdraio. Infine va detto che la spiaggia è molto amata da chi pratica windsurf e snorkeling.

La Spiaggia Bianca - Golfo Aranci

La Spiaggia Bianca - Golfo Aranci

LE CINQUE SPIAGGE DI GOLFO ARANCI

Le Cinque Spiagge di Golfo Aranci, delle quali la terza è la più ampia, si estendono da est a ovest lungo tutto il litorale e presentano caratteristiche molto simili, con un arenile bianchissimo che ricorda il borotalco, circondato dalla macchia mediterranea e occupato da edifici turistici e stabilimenti balneari.

Tutte le spiagge dispongono di servizi, parcheggi, hotel, bar, ristoranti e sono accessibili ai diversamente abili. È inoltre possibile noleggiare ombrelloni, sedie a sdraio e piccole imbarcazioni come patini e natanti.

Terza Spiaggia di Golfo Aranci

Terza Spiaggia di Golfo Aranci

CALA MORESCA E L'ISOLA DI FIGAROLO

Lasciandovi alle spalle le cinque spiagge di Golfo Aranci, riprendete l'esplorazione costeggiando il promontorio di Capo Figari, che con circa duecento metri di roccia a picco sul mare è caratterizzato da alte falesie.

Tutti i fondali che circondano Capo Figari e l'isola di Figarolo, sono una splendida meta per fare immersioni, date le molte insenature, l'alta varietà di rocce e di fauna marina.

Di fronte all'isola di Figarolo, si trova la famosa spiaggia di Cala Moresca, formata da due spiaggette separate da un piccolo promontorio sul quale sorgono alcune strutture turistiche. La sabbia, chiara e fine con sfumature di grigio e mista a sassolini di ghiaia, si affaccia su un mare verde profondo.

Cala Moresca con l'isola di Figarolo sullo sfondo

Cala Moresca con l'isola di Figarolo sullo sfondo

Sull'isola di Figarolo, raggiungibile via mare con piccole imbarcazioni, si trova una graziosa spiaggetta modellata dalle correnti marine, chiamata appunto spiaggia di Figarolo.

Non molto al largo dell'isola è possibile visitare il piccolo relitto di un mercantile in legno, affondato in queste acque a metà del '900, ormai parte integrante del paesaggio marino.

Eccoci arrivati infine alla conclusione del nostro percorso! Le spiagge da vedere ed esplorare in questo bellissimo tratto di costa sardo sono moltissime...noi ci siamo limitati a suggerirvi le più belle...la scelta di dove trascorrere le vostre vacanze spetta a voi!

Se vi è piaciuto questo articolo, suggeritelo ai vostri amici su Facebook, Twitter, Google+ o WhatsApp.

Info utili

COME ARRIVARE

Per informazioni sugli orari di arrivi e partenze dei Traghetti Civitavecchia-Olbia:

INFO UTILI SUI TRAGHETTI PER LA SARDEGNA

Vota il contenuto: 
5
Media: 5 (2 votes)

condivisioni