Saranno 25 i nuovi lavoratori stagionali assunti dalla Port Mobility. Quindici hanno già cominciato a prestare lavoro dallo scorso primo maggio, i restanti dieci partiranno a metà luglio. 
L’obiettivo della Società di interesse Generale del Porto di Civitavecchia è quello di dare manforte ai quasi 100 dipendenti che giornalmente prestano il loro servizio all’interno dei punti nevralgici del porto: dal Terminal ADM al Centro Servizi Largo della Pace, dai parcheggi a tutto il preziosissimo lavoro dei ragazzi degli infopoint, dei viabili e del servizio manutenzioni.

Edgardo Azzopardi, procuratore speciale per gli affari istituzionali di Port Mobility

Edgardo Azzopardi, procuratore speciale per gli affari istituzionali di Port Mobility

"In un periodo buio dal punto di vista lavorativo, dove molte aziende hanno difficoltà a mantenere i propri dipendenti, siamo riusciti a dare lavoro a 25 ragazzi del territorio. Il nostro piccolo contributo per la crescita del porto e della città e per rendere più piacevole e agevole la visita dei turisti."

Avvocato Edgardo Azzopardi, procuratore speciale per le relazioni istituzionali di Port Mobility 

I 25 ragazzi sono stati scelti visionando il corposo database di Port Mobility (per inviare il cv cliccate sul tasto “lavora con noi” che si trova in fondo a tutte le pagine del sito).

I profili più in linea con le esigenze sono stati contattati e intervistati direttamente dall’ufficio del personale ed in seguito collocati dopo una valutazione con i responsabili d’area.

Nuovi lavoratori stagionali al Porto di Civitavecchia

Nuovi lavoratori stagionali al Porto di Civitavecchia

Il 31 agosto sarà l’ultimo giorno di attività. In bocca al lupo a tutti e buon lavoro!

Vota il contenuto: 
4
Media: 4 (1 voto)

condivisioni