L’Antica Rocca di Civitavecchia è un importante edificio storico di origine medioevale eretto sulle antiche rovine della darsena romana intorno al quale si sviluppò l’attuale città di Civitavecchia. Situato all’interno del porto nei pressi di Porta Livorno e Porta Marina, La Rocca nel corso dei secoli ha subito numerose trasformazioni che tuttavia non ne hanno intaccato l’antico fascino.

LA ROCCA DI CIVITAVECCHIA: CENNI STORICI

Conosciuta anche come Fortezza, La Rocca di Civitavecchia è un vero e proprio castello, costruito intorno al 1400 sotto il pontificato di Papa Callisto III a completamento delle mura di protezione del borgo marittimo dell’antica Centumcellae (l’odierna Civitavecchia).

La Rocca, che si ergeva a picco sulla darsena romana, oltre ad assicurare il controllo del porto, rappresentava un’importante chiave di comunicazione con Roma. Anche per questo la Rocca fu al centro di numerosi scontri tra l’Impero Romano e la Chiesa fino a quando nel 1432 Civitavecchia non fu conquistata da Papa Eugenio IV, diventando così proprietà dello Stato Pontificio.

La Rocca di Civitavecchia - Lapide Pontificia

La Rocca di Civitavecchia - Lapide Pontificia

Nel corso dei secoli, l’edificio subì notevoli trasformazioni. Nel 1464, ad opera di Paolo II, la Rocca fu restaurata, ampliata ed unita alle mura cittadine mentre all’inizio del 1500 con Antonio da Sangallo il Giovane viene ampliato il perimetro difensivo che si era rivelato inadeguato alle pressanti minacce di potenziali invasori. Il suo recinto venne ampliato con l'aggiunta di due torri, una verso Porta Marina e l'altra presso Porta Livorno. Nello stesso periodo, mentre il Bramante iniziava la costruzione del Forte Michelangelo, la Rocca venne trasformata in residenza pontificia.

Inespugnabile e primissimo nucleo della città medioevale, la Rocca fu quasi completamente distrutta nel 1943 in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale che colpirono la città. La struttura che oggi potete visitare nei pressi della darsena romana e che si identifica come la Rocca, è solo il basamento della parte di terminale, separato dalla parte rivolta alla città, tramite la strada che percorre l’intera Calata maggiore.

La Rocca di Civitavecchia

La Rocca di Civitavecchia

Se ti è piaciuto questo post scopri anche l'itinerario sul Porto Storico di Civitavecchia.

Info utili

Rocca di Civitavecchia
 

COME ARRIVARE

Entrando al Porto di Civitavecchia da Varco Fortezza (Forte Michelangelo) costeggiate l'antico muraglione di Urbano VIII lungo Calata della Rocca, superate la Fontana del Vanvitelli e dopo pochi passi, dalla parte opposta di Porta Livorno vi troverete dinnanzi la Rocca.

Vota il contenuto: 
4
Media: 3.5 (4 votes)

condivisioni